Nell’era preistorica, a Minorca si sviluppò la cultura talaiotica, che si contraddistingue dalle altre culture contemporanee del bacino mediterraneo occidentale

Percorso Talaiotico

I reperti archeologici delle prime comunità che vissero a Minorca hanno segnato e caratterizzato il patrimonio ed il paesaggio dell’isola.

Nell’era preistorica, a Minorca e Maiorca si sviluppò la cultura talaiotica, che si contraddistingue dalle altre culture contemporanee del bacino mediterraneo occidentale per il fatto di presentare caratteristiche uniche: la taula è infatti un monumento che si trova solo sull’isola di Minorca.

Le fonti archeologiche hanno constatato che attorno al 1400 a.C. avvenne un cambiamento economico e sociale nelle comunità che abitavano sull’isola, con un aumento progressivo della popolazione, che implicò il passaggio ad una società gerarchizzata, una nuova cultura, più “urbana”: quella talaiotica.

La maggior parte degli insediamenti o villaggi talaiotici è situata nella metà meridionale dell’isola e probabilmente questi insediamenti occuparono le stesse aree di quelli preesistenti.

Le differenze di dimensioni tra i villaggi fanno pensare ad una distribuzione sul territorio con grandi insediamenti che avrebbero dominato aree dove sono stati rinvenuti altri insediamenti minori o satelliti dei primi, come nel caso del villaggio talaiotico di Torre den Galmés, il maggior insediamento talaiotico delle Isole Baleari finora documentato.

Nonostante in nessuno dei villaggi talaiotici siano stati realizzati scavi su tutta l’area interessata, gli studi svolti negli ultimi anni sulla cultura talaiotica permettono una conoscenza delle strutture che costituiscono un habitat o insediamento talaiotico.

Le strutture che hanno caratterizzato questi insediamenti sono quindi: i talayots, i recinti di taulas, le sale ipostile e gli abitacoli circolari.

I talayots sono monumenti di tipologia molto varia, ma normalmente vengono identificati dalla loro forma a torre troncoconica. Attorno al talayot si distribuiscono normalmente le case, a pianta circolare, con l’ingresso orientato verso sud e le stanze distribuite attorno ad un patio centrale.

I recinti delle taulas, gli spazi più peculiari degli insediamenti talaiotici, presentano una pianta a ferro di cavallo e sono di solito anch’essi orientati verso sud. Al centro si trova la taula (monumento a forma di T).

CAMÍ DE CAVALLS

Molto più di un semplice cammino

MENORCA TALAIÒTICA

la nostra cultura ancestrale

RISERVA DELLA BIOSFERA

Minorca naturale

PERCORSO BRITANNICO

L’annessione di Minorca alla corona ingles

Camí de Binifadet 20
07710  Sant Lluis - Menorca
telf.+34.971.150.943
movil+34.609.732.421
mail: hotel@sontretze.com
Camí de Binifadet 20
07710  Sant Lluis - Menorca
phone +34.971.150.943
mobilel+34.609.732.421
mail: hotel@sontretze.com